Continua l’avanzata dei combattenti Houthis, liberata la città di Yarim dai terroristi di al-Qaeda

Visualizzazioni : 21

di Redazione

Continua l’avanzata dei combattenti sciiti di Ansarullah (Houthis) nello Yemen, che nelle ultime 48 ore hanno liberato la città meridionale di Yarim, nel governatorato di Ibb, assediata dai terroristi di al-Qaeda. Dopo aver riportata la calma in città i combattenti sciiti hanno invitato i residenti a far ritorno nelle loro case. Gli Houthis hanno istituito posti di blocco nei punti di entrata della città per stabilire la sicurezza in tutta l’area.

Ansarullah, dopo aver preso il controllo della capitale Sana’a, ha lanciato a fine settembre una campagna militare per cacciare dallo Yemen i gruppi terroristici finanziati dall’Arabia Saudita. I combattenti hanno già liberato diverse aree del Paese più povero del mondo arabo, dopo violenti scontri con i miliziani di al-Qaeda.

Il Movimento sciita Houthi trae il suo nome dalla tribù del suo leader fondatore Hussein Badreddin al-Houthi. Il movimento Houthi ha svolto un ruolo chiave nella rivoluzione popolare che ha costretto l’ex dittatore sostenuto dagli Stati Uniti, Ali Abdullah Saleh a dimettersi.

Saleh, che ha governato lo Yemen per 33 anni, si è dimesso nel febbraio 2012 in cambio dell’immunità, dopo un anno di manifestazioni di piazza per chiedere la sua estromissione.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi