Cisgiordania: scontri nelle manifestazioni di solidarietà a Gaza

Visualizzazioni : 10

di Giovanni Sorbello

Violenti scontri sono scoppiati oggi in diverse città della Cisgiordania, durante le manifestazioni di solidarietà alla popolazione della Striscia di Gaza.

Più di trenta palestinesi sono rimasti feriti, negli scontri tra giovani palestinesi e soldati israeliani nelle città di Betlemme e Nablus in Cisgiordania.

Secondo la stampa gli scontri sono scoppiati nei pressi della Moschea di Bilal, che è controllata dai soldati israeliani nei pressi di Betlemme. La maggior parte dei feriti sono stati colpiti con proiettili in metallo o intossicati dai gas lacrimogeni, per poi essere trasferiti negli ospedali della città.

A Nablus, gli scontri sono scoppiati al posto di blocco militare di Hawara, un gruppo di giovani ha bloccato la barriera con pneumatici e lanciato pietre contro i militari israeliani. Diversi ragazzi sono rimasti feriti e dieci sono stati arrestati.

L’esercito israeliano ha rafforzato la sua presenza in tutte le città della Cisgiordania.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi