Cia: Generale Soleimani complica missione Usa in Iraq

Visualizzazioni : 21

suicide450di Redazione

Il Direttore della Cia John Brennan ha affermato che la presenza del maggiore generale iraniano Qasem Soleimani in Iraq, rappresenta un grosso problema per gli Stati Uniti. Il comandante delle Guardie della Rivoluzione islamica è al comando delle operazioni militari delle forze irachene contro i terroristi dell’Isil.

Il capo dei servizi segreti degli Stati Uniti, tuttavia, ha dichiarato che la presenza del generale complica gli “sforzi degli Stati Uniti contro il terrorismo”.

All’inizio di questo mese, circa 30mila tra soldati iracheni e combattenti sciiti hanno lanciato un’operazione su larga scala per riconquistare la città di Tikrit, assediata dalla scorsa estate dall’Isil.

Il comandante delle forze volontarie irachene, Hadi al-Ameri, ha anche elogiato l’assistenza dell’Iran nella lotta contro il gruppo terroristico, aggiungendo che il comandante iraniano è il protagonista assoluto dell’avanzata delle forze militari irachene nel nord del Paese.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi