/ Medio Oriente / Hezbollah: regime saudita più grande violatore dei diritti umani

Hezbollah: regime saudita più grande violatore dei diritti umani

Redazione il 7 gennaio 2017 - 08:23 in Medio Oriente, Primo Piano

qassemIl vice segretario generale del movimento libanese Hezbollah, Naim Qassem ha descritto il martire Sheikh Nimr come uno dei portabandiera del Jihad in Arabia Saudita, sottolineando che il regime saudita è il trasgressore più flagrante dei diritti umani e della libertà di parola.

Naim Qassem ha fatto queste osservazioni giorni fa a Beirut sud nel corso del primo anniversario del martirio dello sceicco Nimr, religioso sciita difensore delle masse oppresse in Palestina, Bahrain, Libano, Iraq e Siria. Sheikh Nimr è stato tra i 47 oppositori giustiziati il 2 gennaio 2016 dal regime saudita.

di Redazione

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi